Sportmediaset – Allegri e Inzaghi, una partita a scacchi per coprire e aggredire gli spazi

Manca sempre meno al Derby d’Italia e Sportmediaset ha sottolineato quanto Allegri e Inzaghi giocheranno una partita molto simile adottando due sistemi di gioco identici: “Juventus e Inter si affronteranno con il 3-5-2 ma, visto che ogni situazione è figlia delle caratteristiche dei singoli, le interpretazioni saranno ovviamente differenti. Al di là dei problemi contingenti legati alle assenze e alle condizioni fisiche dei protagonisti, è facile immaginare che Allegri decida, almeno per una parte dell’incontro, di andare a pressare la costruzione bassa di Inzaghi. L’anno scorso l’ha fatto puntando su una serie di duelli individuali, un sistema di pressione che ha un po’ inceppato l’uscita nerazzurra, anche perché, soprattutto Kostic, si piazzava in modo da impedire un facile passaggio verso l’esterno, spingendo così la manovra dell’Inter per zone centrali.

I problemi, per l’Inter, arriveranno quando la Juve passerà in modalità difesa posizionale (facile immaginare che lo farà per la maggior parte dell’incontro). Non sfruttando particolarmente i dribbling per cercare la superiorità numerica, e non utilizzando sistematicamente il pressing, sarà complesso, per i nerazzurri, trovare spazi giocabili contro una squadra che sa chiudersi benissimo in zone basse, a volte anche bassissime, del campo. Facile immaginare una partita a scacchi, magari non spettacolare secondo i canoni estetici comuni, ma di sicuro interesse tattico”.